Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Ballottaggi 2017



Come volevasi dimostrare. Ci voleva poco a capirlo: la gente, s'era stufata dell'andazzo e delle chiacchiere e ha cambiato. E non ci vengano a dire che ha vinto la destra perché è diminuita l'affluenza alle urne, perché anche queste sono chiacchiere. Che si aggiungono alle altre. A questo punto i nuovi eletti, se "nuovi" vogliono esserlo veramente, si diano da fare per dare un segno tangibile di discontinuità.
Stando molto attenti ai seminatori mediatici di zizzania - che alimentano le polemiche e le beghe sulla leadership -, e soprattutto facendo attenzione anche a coloro dei quali ci si circonda, diffidando degli... "amici".
E poi, almeno nei "cento giorni" che seguiranno, dimostrare alla gente che li ha votati, non a parole ma coi fatti, che vogliono seriamente lavorare per loro. Altrimenti, dopo i cento giorni, non resta che Sant'Elena.


Aggiunto in data 29 giugno 2017, ore 00:45
 
A proposito di promesse di cambiamenti... di discontinuità col passato... di entusiastici  trionfalismi per i risultati dei ballottaggi... leggetevi questo articolo, e poi guardate se nel frattempo è cambiato qualcosa.
E' del 25 ottobre 2011 😠😠
 

8 commenti:

clori des ha detto...

Ciao Francesco, ben ritrovato :-) premetto che mi piace la tua analisi, ma ho anche un’altra chiave di lettura (molto personale) penso che ha vinto la destra perché la gente ha preferito quella “originale” alla brutta copia renziana!Temo comunque che i “nuovi” eletti rispetteranno la “tradizione”…. pertanto dubito che si preoccuperanno di fare gli interessi perlomeno di chi li ha votati….mah…staremo a vedere…ma vedo Sant’Elena sempre più vicina…
Un abbraccio e spero di rileggerti presto :-)
clori

Cecco Dotti ha detto...

Opsss... scusa. Sono stato costretto a eliminare il commento, perché mi ero dimenticato di completarlo e l'avevo inviato... "orbo" di una parte importante.
Così te lo riscrivo qui sotto. Meno male che prima di cancellarli, non fidandomi, i commenti me li ricopio sempre in un file di testo...
Commento mio:
Ciao Clori, grazie per il commento benevolo, di cui faccio tesoro ☺ ☺
In effetti, naturalmente senza scendere in polemica perché sai cosa penso della politica - tutta -, mi sento di dire che gli sta bene perché se la sono cercata. Fatto!
Perché nonostante i "venti di guerra" e le nubi scure che si addensavano sul piddì (soprattutto per merito di Renzi e di quei "creduloni" che gli vanno dietro), tutti quanti hanno voluto strafare tirando troppo la corda e pensando che la gente fosse scema. Invece era semplicemente stufa e voleva cambiare. Fatto!
Vale la pena di ricordare che se la "bacchetta magica" non l'ha avuta Renzi - come più volte è stato rimarcato dai renziani di rango -, non ce l'ha neppure chi ha vinto questi ballottaggi. Perciò gli servirà del tempo. Molto tempo, perché ci sono un sacco di cose che non vanno...
A questo punto i nuovi "gestori" dovranno procedere coi piedi di piombo, senza farsi prendere la mano da sciocchi trionfalismi, senza gareggiare tra loro a "chi ha vinto di più", senza cadere nei tranelli mediatici che vengono tesi (spesso i giornalisti pongono domande che sollecitano risposte polemiche e divisive, alle quali è consigliabile replicare con molta diplomazia mantenendo una "guardia stretta"), ma soprattutto dimostrare, coi fatti e iniziando da subito, ciò che li renderà diversi da chi li ha preceduti. E questo dovrà essere il viatico che li accompagnerà verso le prossime elezioni politiche. Se vorranno vincere anche quelle. Insomma, cari Salvini, Berlusconi e Meloni, per dirla in soldoni vi dovete dare da fare!
Altrimenti la metafora di Sant'Elena, senza tirare in ballo il... 5 maggio, calza a pennello!
Ricambio l'abbraccio e grazie ancora,
Francesco

P.S.
pensa che questo commento mi piace talmente tanto che ho intenzione di pubblicarlo come prossimo articolo... ☺ ☺

clori des ha detto...

Caro Francesco ti confesso che un po’ invidio il tuo, benché cauto, ottimismo sul futuro politico del nostro Paese…(invidia benevola naturalmente!), sarà perché, anche se di stazza piccola, ho una memoria da elefante…. ma i nostri politici, di destra o di sinistra (si fa per dire…) da questo punto di vista non ci sono distinzioni, sanno perfettamente che la mente umana tende a dimenticare e fanno grande affidamento sull'oblio, sul processo naturale che il trascorrere del tempo attenua o causa la perdita dei ricordi…Del partito comandato da Renzi ho già narrato alcune delle sue “prodezze” nel precedente commento, ci sarebbe tanto da dire anche sui “magnifici tre” della destra (quella originale però) Berlusconi (papi per la nipote di Mubarak) condannato in via definitiva e sbattuto fuori dal parlamento, Salvini e Meloni…..sicuramente si daranno da fare per conquistare i posti di comando….ho qualche dubbio sul fine e che possano “…dimostrare, coi fatti e iniziando da subito, ciò che li renderà diversi da chi li ha preceduti”… anche perché fra quelli che li hanno preceduti ci sono pure loro….dal 1994 al 2011 ci sono stati quattro governi Berlusconi di cui facevano parte anche la Lega e la Meloni (ministro della gioventù)…. e non mi pare di ricordare “nobili” provvedimenti…..dal lodo Alfano (impunità delle alte cariche dello Stato) allo scudo fiscale alla depenalizzazione del falso in bilancio, tralasciando i vari condoni (questi ultimi molto “cari” a tutti i governi di qualsiasi colore) …ma la lista è troppo lunga e qui mi fermo…ma tengo tutto bene a mente!!
Insomma caro amico intorno a me non intravedo persone o forze politiche capaci di porre fine alla “corruzione devastante”, come la definisce la Corte de Conti, all’evasione fiscale che si aggira mediamente intorno ai 110 miliardi l’anno, capaci di creare sviluppo e occupazione, restituire la dignità al lavoro e risarcire i lavoratori dei diritti e delle tutele che loro stessi gli hanno sottratto, capaci di creare una società giusta…ma questa è utopia  Lo sosteneva anche Platone…un po’ di tempo fa (324 a.c.??), dalla Lettera Settima:”….osservando gli uomini che allora si dedicavano alla vita politica, e le leggi e i costumi, quanto più li esaminavo ed avanzavo nell’età, tanto più mi sembrava che fosse difficile partecipare all’amministrazione dello Stato, restando onesti”… :-( :-( Però hai ragione tu…non dobbiamo smettere di sperare e di lottare affinché qualcosa cambi, innanzitutto scegliendo con attenzione i nostri rappresentanti!
Un caro saluto e… a presto rileggerti :-)
Clori
p.s. E’ sempre molto piacevole e stimolante confrontarmi con te.... :-)

Cecco Dotti ha detto...

Cara Clori, sono d'accordo, ma non sono per niente cautamente ottimista. Anzi, tutt'altro! Ho solo elencato cosa, secondo me, sarebbe opportuno fare per dare almeno un piccolo segno del cambiamento. Ma da qui a riuscirci ce ne passa...
D'altra parte, oltre a essere dei grandi ipocriti dalla memoria corta, siamo anche un popolo di voltagabbana. Perciò, anche se la frase è vecchia come il cucco, in sostanza "ci meritiamo i politici che abbiamo". Lo stesso può valere per i genitori, e di converso per i figli...
Non sappiamo come si chiama il Presidente della Repubblica, ma ricordiamo a menadito la formazione del Cagliari quando vinse lo scudetto! E se ce lo fanno notare, invece di provare vergogna, liquidiamo tutto con un sorrisetto.
Detto questo, tolte rare eccezioni, alla fine chi sono quelli che poi ci ritroviamo a "fare politica"? Non verranno mica da un altro pianeta?... Non sono forse italiani?
Per la scelta dei rappresentanti, infine, quale "santo" c'è rimasto a cui votarsi? Chi sceglieremo alle prossime elezioni, quelle serie, tra quelli che ci dovranno "governare" (ormai alla stregua di polli, buoi o conigli)? A questo punto, gli unici, i più... nuovi e ancora in garanzia dovrebbero essere i 5Stelle. Ed è molto probabile, se la nostra scelta cadesse lì, che nei mesi che restano faranno di tutto per screditarli in ogni modo. Anche se qualcuno di loro, ahimè, nel frattempo ci ha messo del suo...
Concludendo, malgrado qualche annuncio sul Pil in leggera risalita e moltissime chiacchiere da "salotto buono", sul nostro futuro sono molto pessimista e prevedo tempi cupi. Ma che dico cupi... cupissimi! Naturalmente escludendo, anche per questa estate, l'invio di migranti a Capalbio. Non sia mai che rovinino le vacanze dei nostri "democratici e altruisti amici radical chic"...
Perciò, dato che è tardi e finalmente stasera fa più fresco, me ne vado a letto a cercar di sognare un viaggio in barca a vela nei mari del sud. Magari in compagnia di una bella ragazza. Non mi vorrete mica impedire anche di sognare?... ☺ ☺
Buona notte e alla prossima,
Francesco

clori des ha detto...

Buongiorno Francesco, condivido il tuo pensiero e la tua previsione circa il nostro futuro..ahimè temo sia molto realistica :-( allora ho deciso di seguirti e rifugiarmi nei sogni...io opto per una spiaggetta isolata nell'arcipelago polinesiano, ovviamente se passi da quelle parti sarò felice di ospitarti :-)
Buona giornata carissimo :-)
Clori
p.s. porta da bere eh!!

Cecco Dotti ha detto...

Ciao, dici davvero? Allora domani vendo lo scooter e mi compro la barca.
Piccola... magari usata... o forse un gommone... un wind surf... anzi... ne rubo una a Marina Piccola durante la notte, e non se ne parla più! :)
Ciao e arrivederci in Polinesia! Mi raccomando, aspettami!! ♥♥♥

clori des ha detto...

Ciao, ...com'è andata a Marina Piccola?? :-) Certo che ti aspetto..tanto ho molto tempo a disposizione :-) mi raccomando porta generi di conforto :-)
Un abbraccio e...a prestissimo!!
besitos
Clori

Cecco Dotti ha detto...

Purtroppo è andata male... pensa che avevo anche messo la sveglia alle 3 per essere lì prima dell'alba, e non ha suonato!! Così mi sono svegliato alle 10... :(
In mattinata, se non piove, farò un sopralluogo truccato da emiro del Qatar, e poi vediamo se riesco a farmene vendere una in cambio di qualche bidone di greggio... O la va, o la spacca!
Ciao, aspettami! A proposito... se dovessi partire prima di me, avvisami. Così partiamo insieme. Magari, chissà, se lo viene a sapere qualcuno c'è la possibilità che ci ingaggino per un paio di puntate dell'Isola del famosi... :) :)
Ciao!! ♥ ♥ ♥