Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Ambiente e degrado



Buongiorno. Posso dire che a sentire certe notizie a volte mi viene da ridere? Poi però rabbrividisco e m'incazzo. Perché sono anni che si legge, si scrive, si filma e si dice dappertutto che il nostro pianeta ha raggiunto il punto di non ritorno, ma non facciamo nulla.
E quel poco che facciamo, per giunta, lo facciamo anche male e controvoglia. Tutti noi, nessuno escluso. Però protestiamo e scendiamo in piazza quando in casa ci muore qualcuno di cancro o di qualche altra strana malattia. 

Oggi pare, anzi, è confermato, che insieme alla consueta "merda" alla quale da tempo abbiamo fatto il callo su molte spiagge italiane siano comparsi misteriosi "dischetti" di materiale plastico, la cui origine e provenienza nonostante le varie ipotesi avanzate restano ancora ignote. Tuttavia, si consiglia di "usare la massima precauzione prima di toccarli a mani nude".
fonti:
http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/dischetti-di-plastica-spiaggiati-sul-litorale-tirrenico-e-giallo_3129090-201802a.shtml
http://www.romatoday.it/green/life/dischetti-plastica-spiagge-lazio-cosa-sono.html
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/03/17/news/da_ischia_alla_costiera_il_triste_mistero_dei_dischetti_di_plastica_spiaggiati-191526482/
http://247.libero.it/rfocus/34690107/1/il-giallo-dei-dischetti-sul-litorale-del-lazio-spiagge-invase-da-migliaia-di-filtri-di-plastica/


Nel frattempo, come da prassi, scatta la denuncia "contro ignoti" per inquinamento e si indaga per risalire ai responsabili. 
Mentre l'altra sera, a "Piazza Pulita", su La7, il buon Formigli ci ha mostrato un servizio eloquente di Micaela Farrocco che parla di sfruttamento. In pratica, si vedono dei furgoni che scaricano, non si sa con certezza per conto di chi, guarnizioni di gomma da lavorare a famiglie di extracomunitari. Si parla di pochi euro per migliaia di guarnizioni "lavorate". In pratica, a conti fatti, in certi casi la retribuzione era addirittura di 0,50 euro/ora!
fonti:
http://www.la7.it/piazzapulita/video/lo-sfruttamento-nella-valle-della-gomma-15-03-2018-236637
https://www.ecodibergamo.it/stories/val-calepio-e-sebino/lavoravano-in-nero-a-casala-paga-50-centesimi-lora_1265946_11/
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lultima-follia-diamo-pi-lavoro-agli-immigrati-che-agli-1268968.html
https://www.bergamonews.it/2017/08/03/non-solo-stranieri-anche-3-bergamaschi-sfruttati-a-domicilio-dallazienda-di-adrara/261511/
http://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/17_settembre_07/al-lavoro-balconi-garage-cortili-nero-valle-gomma-bergamo-af15168e-9397-11e7-8bb4-7facc48f24a3.shtml?refresh_ce-cp

Concludendo, siamo nelle mani di spregiudicati speculatori che, preoccupati unicamente di arricchirsi, se ne fottono della vita altrui. Tanto, forse pensano, visto che camperò ancora per qualche anno è meglio farlo con le palle al caldo e il portafoglio gonfio. E se godo di certi vantaggi avrò migliori probabilità di sopravvivenza di chi non li ha. 

Agli altri, quelli costretti a subire, penserà la "selezione naturale" enunciata da Darwin. Ovvero, semplificando molto, chi sarà capace di adattarsi alle mutazioni dell'habitat sopravviverà; tutti gli altri, ahimè, se la piglieranno nel culo!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro Francesco hai ragione su tutto..e pure io oramai rido sempre meno e, passami il termine, m'incazzo sempre più....il nostro ambiente devastato da spregiudicati speculatori e delinquenti aggiungo....io comunque mi attrezzo per adattarmi...perchè l'alternativa che hai prospettato non mi piace molto..... :-(
Un abbraccio :-)
Clori

Tomaso ha detto...

Caro Francesco, sai io ho fatto l'abitudine di accettare ciò che avviene, peccato per le generazioni future!!!
Ciao e buona domenica delle palme con un forte abbraccio.
Tomaso

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Clori, scusami se non ti ho risposto subito ma stavo lavorando e mi sono dimenticato! :(
C'è poco da aggiungere... la realtà è quella che è, anche se cercano di nascondercela.
Speriamo che la catastrofe arrivi almeno tra un centinaio d'anni... eventualmente mi darò da fare per morire prima! :) :)
Un abbraccio, grazie per la visita gradita e buona serata,
Francesco

Cecco Dotti ha detto...

Caro Tomaso, grazie per essere passato a trovarmi! Scusa se non ti ho risposto subito, ma come ho detto all'amica Clori mi è passato di mente... :(
Un forte abbraccio anche a te, grazie per gli auguri che contraccambio in ritardo e a presto risentirci!
Francesco