Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Consultazioni governo



Mentre aspettiamo i risultati delle consultazioni "esplorative" del Presidente del Senato, mi sembra utile, logico e indiscutibile non dimenticare quali sono le due parti politiche che in sostanza sono quelle più vicine agli elettori. E che hanno vinto le elezioni: la coalizione di Centrodestra, e il Movimento 5 Stelle. Perché chi le ha votate lo ha fatto sulla base di un programma, sul quale Centrodestra e 5 Stelle sostanzialmente si sono trovati d'accordo. Detto questo non vedo per quale motivo, Centrodestra e Lega, dopo aver messo alla porta il Partito Democratico, adesso dovrebbero rimettere tutto in discussione facendolo rientrare dalla finestra. E questo, "forni" a parte... 😁
Ora, indipendentemente dalle simpatie politiche per l'una o l'altra parte e nonostante tutto quello che si possa dire e si sia detto di lui, mi pare che il più coerente fra tutti sia il Salvini di oggi. D'altra parte non dimentichiamoci che fa pur sempre parte di una coalizione di Centrodestra, che essendo partita insieme è giusto che resti unita. 
Vi ricordate quando nel Pd c'era tutta quella selva di movimenti e correnti, che adesso non ricordo ma che poi alle elezioni si presentavano tutti insieme e facevano "gruppo" con la Sinistra? Salvo poi, una volta eletti e andati al governo, spaccarsi, cambiare nome e, spesso, anche casacca!
Senza contare che mi sembrerebbe una vigliaccata se Salvini abbandonasse proprio adesso i compagni di viaggio. Per giunta, considerati i numeri che la Lega, da sola, ha rispetto ai 5 Stelle, non avrebbe neppure alcuna convenienza a uscire dalla coalizione. Perché Salvini, come tanti hanno detto, in tal caso si ritroverebbe a fare il "maggiordomo" di Di Maio... 
A questo punto penso che dovrebbe essere il Cavaliere a capire la situazione e a farsi da parte. Anche se lo vedo poco probabile, perché Forza Italia è Berlusconi... 
Oppure, a mali estremi, si torni al voto. Meglio però se con una legge elettorale più seria, semplice ma soprattutto... meno incasinata! 😣

Notizie dell'ultim'ora:
http://www.repubblica.it/politica/2018/04/18/news/governo_reazioni_incarico_casellati-194182255/
https://www.corriere.it/politica/18_aprile_18/consultazioni-il-governo-salvini-diserta-incontro-la-casellati-b51fd41e-4310-11e8-99f8-d9a2facd26f3.shtml?refresh_ce-cp
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/18/governo-centinaio-lega-i-veti-servono-a-far-fallire-queste-consultazioni-m5s-punta-a-governo-con-pd/4300829/


10 commenti:

Anonimo ha detto...

Come si fa a non approvare in pieno quanto tu sostieni. Io penso che Di Maio non andrà mai col PD perché sa che alle prossime elezioni Salvini prenderebbe più del 50% dei voti!

Tomaso ha detto...

Caro Francesco, la tua bella vignetta fa ridere, il resto purtroppo non lo fa, una sutuazione ingarbugliata!!!
Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
Tomaso

Cecco Dotti ha detto...

Ciao amico "Anonimo", grazie per la visita, e per il commento che anch'io pienamente condivido. Al di là di ogni previsione e dietrologie possibili, immagino che la "melina" dei 5 Stelle serva solo per guadagnare tempo e per vedere se Salvini si stacca da Berlusconi...
Il quale Salvini fa benissimo a tener duro. Sul Pd stendo un velo pietoso e mi attiverò per un... cippo "alla memoria"! 🤣
Un caro saluto e felice settimana,
Francesco

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Tomaso, grazie per la visita!
Non è solo la situazione ad essere ingarbugliata, purtroppo, ma l'Italia intera! Il fatto è che tutti quanti, mentre noi aspettiamo con pazienza di avere un governo, se ne stanno col culo al caldo (o al fresco, ora che arriva l'estate) e per di più lautamente pagati da tutti noi!
Un forte abbraccio e felice settimana,
Francesco

Anonimo ha detto...

Buongiorno Francesco, concordo sul fatto che la situazione è molto complessa e di difficile soluzione…su Salvini sai bene come la penso, da meridionale e Sarda!! Purtroppo per lui e per fortuna per me, ho buona memoria, anche se ha tentato di rifarsi una”verginità” il loro inno (quello originale) li rappresenta in pieno…”… Se parliamo di lavoro quelli esclusi sono loro tutti fermi dietro ai muri pronti a fare gli scongiuri….per tirar la conclusione
sulla razza del terrone che comprende quella sarda voterem lega lombarda”…
Ci sarebbe da dire molto altro ma sorvolo sulle vicende giudiziarie note e imbarazzanti ma che sembrano essere state dimenticate dai cittadini e qui mi fermo! Penso ai sardi che lo hanno votato e al partito sardo d’azione che si è alleato con la lega…. Allearsi con chi pensa certe cose dei sardi e dei meridionali in genere è francamente assurdo, gente priva di morale e di dignità.
Pertanto il solo pensiero di avere uno come Salvini al governo mi fa letteralmente orrore!!
Un abbraccio sempre con affetto e stima.
Clori

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Clori, che vuoi che aggiunga di più... gli "scivoloni" della Lega ormai sono noti, e prenderli tutti alla lettera è un esercizio difficile e, direi, anche poco utile in un momento come questo. Considera che, dopo tutto quello che è stato detto di lui, oggi si sta rivalutando anche la figura di Craxi e addirittura c'è chi ha nostalgia di Andreotti. Vicende giudiziarie, chi più chi meno, vere o presunte, passate in giudicato, prescritte o assolte ci sono state un po' dappertutto. E visto come funziona da noi la Giustizia, alcuni sono, a distanza di anni, ancora sulla graticola, e qualcuno siede anche in Parlamento!
Ma tornando a noi, d'altra parte è innegabile che se la Lega ha fatto il pieno di consensi alle ultime elezioni non è stato solo merito suo ma colpa di chi li ha preceduti. Che se avesse governato meglio e ascoltato le vere istanze della gente, starebbe ancora governando.
Campagne elettorali a parte, io leggo i fatti. La Lega (con il Centrodestra) ha preso un sacco di voti ed è percentualmente in testa: fatto! Il Movimento 5 Stelle, da solo, è arrivato secondo: fatto! A questo punto, alchimie di questa legge elettorale a parte, toccherebbe a loro fare il governo. Naturalmente lasciando perdere la Sinistra, che l'elettorato ha voluto chiaramente fuori; e senza prescindere da Berlusconi, che volenti o nolenti è un pezzo importante del Centrodestra e non lo puoi ignorare (a meno che non sia lui ad... ignorarsi e farsi da parte). Perché se i 5 Stelle rivendicano 11 milioni di voti, anche gli altri qualche milione di voti lo hanno preso. E gli elettori contano per tutti, non solo per i 5 Stelle... Per la cronaca, io sono tra quelli senza morale e dignità che hanno votato Salvini ;)
Quindi, se governo dev'essere, che lo sia. Dopodiché ci sarà la prova dei fatti e vedremo cosa saranno capaci di fare. Le conclusioni le tireranno gli elettori che li hanno votati.
Altrimenti, se non si mettono d'accordo, si torna a votare. Ma in questo caso, se le intenzioni dei 5 Stelle sono quelle che stanno manifestando, e cioè di fare l'accordo col Pd (o con una sua parte) e poi non si arrivasse ugualmente ad una conclusione, prevedo una schiacciante vittoria della Lega (che ha mantenuto la sua coerenza) e un rovinosa caduta dei 5 Stelle. Come del resto avverrebbe dalla parte opposta, se Forza Italia o una parte del Centrodestra rispolverasse Renzi o qualche altro a lui vicino.
Staremo a vedere...
Un abbraccio, grazie ancora per il sempre gradito confronto. E malgrado le diversità politiche che ci sono tra di noi, immagino che resteremo sempre buoni amici :)
Buon fine settimana, con affetto
Francesco

matitarossoblues ha detto...

Se i sardisti avessero avuto un 50% della grinta dei leghisti a quest'ora il Psd'Az sarebbe stato il primo partito dell'isola. Invece si sono sempre legati ai partiti nazionali, con risultati disastrosi, al contrario degli autonomisti valdostani o altoatesini. Dx e Sx sono categorie superate, ma per un sardista no dovrebbero manco esistere. ma noi sardi con 25mila kmq di superficie e 1.600mila abitanti, con il mare pià bello del mondo, esenti da terremoti e con un clima stupendo non riusciamo a decollare. per non parlare dei disastri lasciatici dalle industrie continentali o dalla caccia all'oro di Furtei. E della politica sui trasporti vogliamo parlare? Tutta la stagione autonomistica dei grandi partiti popolari, in primis DC e PCI, non ha prodotto nemmeno un embrione di flotta sarda. Su ferrovie e trasporto aereo meglio sorvolare. Chiedo scusa per lo sfogo e per la pessima qualità della prosa, ma scrivere di getto è difficile e ti limita, anche per motivi di spazio, nell'articolazione dei ragionamenti

Anonimo ha detto...

D'accordo con te!

Cecco Dotti ha detto...

Se consideriamo il numero dei "partiti sardi o sardisti" (Psd'Az, Partito dei Sardi, Sardigna Libera, ProgReS, Gentes, Sardigna Natzione, Libe.r.u., IRS, Fronte Indipendentista Unidu, Sardegna Possibile e i Rosso Mori oltre ad Anthony Muroni, Unidos) presenti in una regione che ha gli abitanti di Milano o giù di lì, mi fa pensare che in fatto di autonomia nella nostra bella e amata Isola ci siano idee piuttosto confuse...
Quasi quasi era meglio al tempo dei Giudicati! 😁😁😁
Grazie, matitarossoblues, e a presto rileggerti,
Francesco

Cecco Dotti ha detto...

Grazie, mio caro amico "Anonimo", per essere d'accordo con me.
Che poi è facilissimo, perché vado sempre d'accordo con tutti! 😊😊😊
A presto e un cordiale saluto,
Francesco