Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Elezioni politiche 2018



Ormai non sappiamo più a cosa attaccarci, e così, quasi a passatempo, ci si barcamena tra una notizia e l'altra aspettando le elezioni e distribuendo il veleno disponibile come e dove capita. Mi riferisco a tutto quello che da un po' si dice, si legge e si sente in giro sulle razze, sull'etnìe e su quanto ciò possa influenzare la civile convivenza tra persone molto diverse tra loro per storia, educazione e cultura (va meglio così?). Soprattutto se le "diverse", magari non sufficientemente o per nulla "integrate", cominciano a diventare troppe e rischiano di superare le "autoctone" riducendo lo spazio di tolleranza reciproca all'interno delle nostre società. Oppure quanto le bandiere di guerra delle marine germaniche, in alcuni casi presunte "naziste" solo perché ne viene fatto uso in pubblico da qualche cretino, potrebbero recare offesa al pudore di terzi non consenzienti o alla collettività in generale - come tuttavia pare che la rechino -, e poi sulle lucciole prese per lanterne o viceversa, sull'opportunità di riaprire le case chiuse chiudendo meglio quelle aperte sennò le occupano; sui redditi minimi garantiti dall'inclusione anche se sei migrante di genere promiscuo compresi i climatici, e poi sui vaccini e su chi li propaganda o li bandisce e condanna, sulle fake news e chi le racconta, sui parenti di Tizio assunti da Caio e quanto di vero ci sia sugli assunti da Caio... cioè se siano davvero parenti di Tizio. Naturalmente, sentito Sempronio. Se è vaccinato, sennò sono cazzi! Oppure se mio cugino, che è napoletano, non si potesse rivolgere al bottegaio sotto casa, "diversamente partenopeo" e forse "diversamente cristiano", con la tunica e la shashìa, dicendogli: "Ohé, guagliu'! Llevate alloco e fatt cchiù allà!" (minuscolo, e senza la h finale che non si sente ugualmente perché è muta)... paventando chissà quale intemerata da parte di chi ci siamo bell'e capiti!
Insomma, state cominciando veramente a rompere i coglioni col vostro ipocrita perbenismo da "bilancino del farmacista" radical chic, specialmente quando il vostro pensiero è diverso dal mio. Pensiero, il mio, che siccome è diverso dal vostro allora dev'essere per forza "fascista", "razzista", "omofobo", "sessista", "discrimininatorio" e altro ancora...
Un codice morale, il vostro, che comporta al suo interno la logica del sospetto nei confronti dell'oppositore - politico o no - che così diventa un nemico da combattere e addirittura distruggere. In un'ottica, sempre la vostra, questa sì, settaria e intollerante. 

Io invece vi sopporto ma vi mando anche a fare in culo!
 
fonti:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/08/12/taci-uomo-sessista-e-omofobico-ma-il-diritto-di-manifestazione-del-pensiero/2970962/ 
https://it.wikipedia.org/wiki/Libert%C3%A0_di_manifestazione_del_pensiero 

Sacchetti biodegradabili



Non voglio polemizzare su chi da questa operazione ci guadagna, perché sarebbe difficile da dimostrare, ma di sicuro so chi ci rimette: ancora una volta i cittadini. E siccome siamo in Italia, tra leggi male interpretate e circolari "selvagge" come al solito la confusione è d'obbligo. Sarei curioso di sapere come si comportano in altri Paesi...
A questo punto mi auguro che "Filiberto" riporti tutto indietro e vada a fare la spesa da qualche altra parte. Come dovremmo fare tutti noi per evitare altre rotture di coglioni!

fonti:
http://www.repubblica.it/politica/2018/01/03/news/biobusta_polemica_novamont_renzi_social-185714667/
http://www.lettera43.it/it/articoli/politica/2018/01/04/sacchetti-bio-portati-casa-ministero-salute/216884/