Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Come inserire le Emoji in Windows 10


🙂🙂🙂 Finalmente stasera sono riuscito a inserire le "faccine" anche nei commenti del blog! Il merito non è mio, ma degli amici di Turbolab!
fonte:
https://turbolab.it/windows-10/come-inserire-emoji-faccine-pc-windows-10-1426

Come ho fatto? Semplice: dalla barra delle applicazioni (in basso sullo schermo, cliccando col tasto destro su uno spazio vuoto) ho aperto la barra degli strumenti e poi ho selezionato "Mostra pulsante tastiera virtuale".
Una volta visualizzata l'icona della tastiera virtuale sulla barra delle applicazioni, si apre cliccandoci sopra. Quando è aperta, tra il tasto "tab" (quello che spazia le lettere) e il tasto "Ctrl" c'è il pulsante delle "faccine".
Se abbiamo un documento aperto (in un caso ho utilizzato anche i commenti di Google Plus), si sceglie la faccina da inserire e ci si clicca sopra. Ed ecco che, come per incanto, la nostra faccina apparirà nel punto che abbiamo scelto all'interno del commento. Ma anche nel post sul blog, come in questo caso.

Se poi volete scegliere tra le faccine disponibili, in basso a destra, sopra il tasto "ITA" della tastiera, c'è una freccina bianca (lo sfondo è nero) appena visibile. Ogni volta che ci cliccate sopra vi mostrerà altre faccine. 
Perbacco! Sono tantissime!! Ora ci riprovo...

😀🤣😅😍😂😎😴😥🤐😜🤑🕵️‍♀️🧓👳‍♀️🎅👨‍🌾👩‍🍳🎦🎪🎃🎀🎄🥩🍗🥡🎂🍭🚑
🚂🚉🛴🏍✈⛵🛳⛴🛤⚓❤💝💌💨💦☮☪☣♓♋🛑🈵㊗🚭🚳🚱❓🛃

Buona Pasqua



Già che ci sono, e che mi sento quasi benissimo, anche se è presto vi metto gli auguri di Pasqua. Auguri sinceri, che valgono anche per i nostri amici politici: quelli che le elezioni le hanno vinte - o quasi pareggiate - e che, tra un inciucio e l'altro, spero non ci riservino brutte sorprese. 
Insomma, ci auguriamo che l'uovo pasquale esca dal buco giusto, perché viste le dimensioni non vorremmo che il culo che lo partorirà fosse ancora una volta il nostro...
Ciao!

Buoncammino Santa Teresa di Gallura



Oggi, prima di pranzo, come aperitivo, ho dipinto questa tempera veloce. Mentre riordinavo inutilmente l'orribile irriordinabile che regna sovrano sulla mia scrivania, ho trovato alcune vecchie foto. Una di queste raffigurava due stazzi galluresi nei pressi della chiesa campestre di Buoncammino, in quel di Santa Teresa di Gallura. 
fonte:
https://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_della_Madonna_del_Buoncammino_(Santa_Teresa_Gallura) 

Ricordo che lì vicino c'era una straduccia, polverosa e sconnessa, che terminava nei campi, ai cui lati, appunto, questi due vecchi stazzi giacevano semicoperti dalla vegetazione. Mi recavo spesso in quel luogo, tranquillo e dimenticato dall'estivo clamore turistico, e dopo aver sistemato il cavalletto all'ombra del palo davo sfogo alle mie ispirazioni agostane. 
Così, oggi, immaginandomi lì, ho provato a dipingerli da qui.


  

Parco di Molentargius primavera


Finalmente è arrivata la primavera! O almeno così mi è sembrato l'altra mattina quando, dopo aver inforcato il velocipede, mi sono diretto a tutta birra verso... i soliti luoghi! Che palle! direte voi... ci fai vedere sempre le solite cose! E avete ragione. Perché, gira e rigira, alla fine le ruote mi portano sempre lì: al Parco di Molentargius. D'altra parte, dove volete che vada? Forse a farmi investire per le vie del borgo da qualche automobilista distratto dal cellulare? 
Già c'è mancato poco che durante il mio ciclistico trasferimento uno non m'investisse! E siccome l'incauto non ci passava - sfido io, con le auto parcheggiate su ambo, e poi due, i lati della strada! -, mi ha pure suonato il clacson... 
Stia attento, mi ha detto, lei ha svirgolato! Guardi che la potrei investire e, se ciò accadesse, si farebbe male lei, mica io! Io gli ho risposto che dopo tre metri e mezzo si sarebbe dovuto fermare perché c'era lo stop, e poi che non ero un tram - che viaggia sui binari - e che le "svirgolate" ciclistiche sono da prevedere. Lo dice anche la legge, che mi devi passare almeno a un metro e mezzo dal manubrio!
fonte:
https://carrozzeriaperin.com/sorpasso-dei-ciclisti/ 

Chiusa la discussione e ripartito l'auriga sul suo "carro da guerra", indenne, mi sono diretto dove dovevo andare. Cioè qui sotto, dove ho scattato le solite foto che mi onoro di mostrarvi acciocché le critichiate (congiuntivo).    




Spero che vi siano piaciute, anche se non sono un granché (non avevo la macchina fotografica, ma solo la telecamera), e la prossima volta cercherò di fare meglio! Un caro saluto e statemi bene!
Ahhh... mi ero dimenticato una cosa... Mentre rientravo a casa ho incontrato un'anguilla. Voi penserete che stia scherzando... invece no, era proprio un'anguilla! Se ne stava immobile, in prossimità di uno dei tanti attraversamenti pedonali cittadini scoloriti dall'incuria politica. Forse avrebbe voluto attraversare e l'avevano investita... poveraccia! E così ho fotografato pure lei...

 

Fenicotteri a Molentargius


Il Parco di Molentargius è bello e affascinante anche d'inverno. E così ogni tanto prendo la bici e mi vado a fare un giro da quelle parti a caccia d'immagini interessanti...
L'ho fatto anche ieri, nonostante facesse freddo e tirasse un ventaccio teso di maestrale(?). Già, perché tirava da un quadrante "strano"... sembrava libeccio, ma forse non lo era. 
Sarà stato tramontana?... Mmmh... mi sembrava di no, anche se era freddo. Insomma, cari amici, che vi devo dire... il mondo sta cambiando e anche i venti non sono più quelli una volta! 😕
Per venire a noi e alla gita di ieri, stanco di stare seduto a rispondere a tutti i messaggi di wozzap che mi mandavano gli amici, quando mi sono accorto che mi era sparita anche la riga del culo(!) con tono risoluto ho detto alla mia Signora: "Senti un po', siccome i piatti te li ho lavati e ho anche dato la cera e spolverato, tu prepara la cena ché io esco!" 
Così, intabarrato che neppure al Polo nord, munito della benedizione della consorte e dei conforti fotografici digitali di cui ampiamente dispongo, ho inforcato il mio fedele cavallo d'acciaio con 24 rapporti giapponesi e sfidando i venti di cui sopra mi sono diretto alla volta del Parco. Il sole stava quasi tramontando e minacciosi nuvoloni neri minaccianti piogge torrenziali mi roteavano intorno... Stai a vedere che come succede tutte le volte che devo uscire anche questa volta piove..., ho pensato. Pedalando e sbuffando come Coppi sullo Stelvio, alla fine sono arrivato dove dovevo arrivare e mi sono fermato nei pressi di un'angusta straduccia che costeggia lo stagno e un canneto, luogo ideale per fotografare i fenicotteri. Infatti dovete sapere che lungo la straduccia tra le canne (quelle del "canneto", non le altre... 😉) ogni tanto si aprono delle strette vedute verso gli altri piccoli stagni interni, luogo ideale per i fenicotteri che alla sera ci vanno a dormire. 
Appostato e mimetizzato come un vietcong sul sentiero di Ho Chi Minh, ho atteso con pazienza l'arrivo di qualche fenicottero, o "pink flamingo" come li chiamano gli esperti sardi. Ogni tanto mi sporgevo e allungavo il collo per vedere se ne arrivava qualcuno, pronto a scattare favolose istantanee, ma nello stagno c'erano solo gabbiani, velocissimi e imprevedibili, che ogni volta che scattavo dopo mi accorgevo di non aver fotografato nulla!
I fenicotteri, poi, specialmente quelli in volo, invece di... ammarare (o... astagnare?) davanti a me se ne andavano da un'altra parte. Dispettosi!
Insomma, per farla breve, su una quarantina abbondante di scatti quelli che vi mostro sono gli unici che sono riuscito a salvare. Anche se "salvare" è una parola grossa. Perché senza l'ausilio di Photoshop, cari amiche e stimatissime amici, lo schifo sarebbe stato totale! Ma siccome tra noi c'è confidenza e so che mi volete un sacco di bene, confidando nella vostra indulgenza ve li mostro ugualmente. Umilmente vi saluto e vi ringrazio. 😌😘








A un certo punto, vagolando tra i canneti, sono pure scivolato rischiando di cadere in acqua. Così mi è... partita una foto involontaria!
Però le canne mi sono venute benissimo! 😁




   

Ambiente e degrado



Buongiorno. Posso dire che a sentire certe notizie a volte mi viene da ridere? Poi però rabbrividisco e m'incazzo. Perché sono anni che si legge, si scrive, si filma e si dice dappertutto che il nostro pianeta ha raggiunto il punto di non ritorno, ma non facciamo nulla.
E quel poco che facciamo, per giunta, lo facciamo anche male e controvoglia. Tutti noi, nessuno escluso. Però protestiamo e scendiamo in piazza quando in casa ci muore qualcuno di cancro o di qualche altra strana malattia. 

Oggi pare, anzi, è confermato, che insieme alla consueta "merda" alla quale da tempo abbiamo fatto il callo su molte spiagge italiane siano comparsi misteriosi "dischetti" di materiale plastico, la cui origine e provenienza nonostante le varie ipotesi avanzate restano ancora ignote. Tuttavia, si consiglia di "usare la massima precauzione prima di toccarli a mani nude".
fonti:
http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/dischetti-di-plastica-spiaggiati-sul-litorale-tirrenico-e-giallo_3129090-201802a.shtml
http://www.romatoday.it/green/life/dischetti-plastica-spiagge-lazio-cosa-sono.html
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/03/17/news/da_ischia_alla_costiera_il_triste_mistero_dei_dischetti_di_plastica_spiaggiati-191526482/
http://247.libero.it/rfocus/34690107/1/il-giallo-dei-dischetti-sul-litorale-del-lazio-spiagge-invase-da-migliaia-di-filtri-di-plastica/


Nel frattempo, come da prassi, scatta la denuncia "contro ignoti" per inquinamento e si indaga per risalire ai responsabili. 
Mentre l'altra sera, a "Piazza Pulita", su La7, il buon Formigli ci ha mostrato un servizio eloquente di Micaela Farrocco che parla di sfruttamento. In pratica, si vedono dei furgoni che scaricano, non si sa con certezza per conto di chi, guarnizioni di gomma da lavorare a famiglie di extracomunitari. Si parla di pochi euro per migliaia di guarnizioni "lavorate". In pratica, a conti fatti, in certi casi la retribuzione era addirittura di 0,50 euro/ora!
fonti:
http://www.la7.it/piazzapulita/video/lo-sfruttamento-nella-valle-della-gomma-15-03-2018-236637
https://www.ecodibergamo.it/stories/val-calepio-e-sebino/lavoravano-in-nero-a-casala-paga-50-centesimi-lora_1265946_11/
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lultima-follia-diamo-pi-lavoro-agli-immigrati-che-agli-1268968.html
https://www.bergamonews.it/2017/08/03/non-solo-stranieri-anche-3-bergamaschi-sfruttati-a-domicilio-dallazienda-di-adrara/261511/
http://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/17_settembre_07/al-lavoro-balconi-garage-cortili-nero-valle-gomma-bergamo-af15168e-9397-11e7-8bb4-7facc48f24a3.shtml?refresh_ce-cp

Concludendo, siamo nelle mani di spregiudicati speculatori che, preoccupati unicamente di arricchirsi, se ne fottono della vita altrui. Tanto, forse pensano, visto che camperò ancora per qualche anno è meglio farlo con le palle al caldo e il portafoglio gonfio. E se godo di certi vantaggi avrò migliori probabilità di sopravvivenza di chi non li ha. 

Agli altri, quelli costretti a subire, penserà la "selezione naturale" enunciata da Darwin. Ovvero, semplificando molto, chi sarà capace di adattarsi alle mutazioni dell'habitat sopravviverà; tutti gli altri, ahimè, se la piglieranno nel culo!

Accordo Lega Movimento 5Stelle



Il timore di un asse tra Lega e 5Stelle pare che impensierisca i palazzi della politica, non solo di quella nostrana ma soprattutto di quella internazionale. E a meno che non si tratti delle solite "fake news" dispensate ad arte per confonderci ancor di più le idee, questi due movimenti di opinione (o partiti, se vi piace) che hanno incassato consensi innegabili tra la gente che li ha votati spesso sono stati dipinti come "populisti", "demagogici", "qualunquisti", quando non addirittura "estremisti" e magari anche "fascisti" (o "sfascisti", secondo alcuni).
fonti:
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/chi-sono-i-veri-sfascisti-1500081.html 
https://www.ilfoglio.it/politica/2018/02/25/news/movimento-5-stelle-luigi-di-maio-180596/ 
http://web.rifondazione.it/home/index.php/23-home/20706-grillo-e-il-fascismo-tre-analogie-che-contengono-differenze 
http://gridiamo.altervista.org/m5s-chi-insulta-chi-1/ 
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/16/accordi-elettorali-moretti-pd-noi-progressisti-inciucio-tra-sfascisti-di-lega-e-m5s-travaglio-il-pd-andra-con-berlusconi/3663469/  
http://tg24.sky.it/politica/2018/01/26/Salvini-fascismo-fatto-tante-cose-preferisco-democrazia.html 
http://www.corriere.it/elezioni-2018/notizie/elezioni-2018-salvini-d-alema-lega-fascista-forse-beve-tanto-vino-d64e1f52-fecc-11e7-8f20-c3835ef8a905.shtml 

Perché il popolo sarà anche "bue", ma non è mica scemo. E se dopo tanti anni si è accorto che era l'asino ad aver attaccato il padrone al carro, il 4 marzo ha deciso democraticamente per il contrario.
Perché se è vero, com'è vero, che il popolo è sovrano e che tale sovranità la esercita nei limiti della Costituzione è anche vero che la nostra Carta, negli articoli che la compongono, stabilisce regole precise affinché sia esercitata.
E siccome ci definiamo una Repubblica - ovvero una cosa che appartiene a tutti -, dato che è pure "democratica" coloro che deleghiamo a rappresentarci dovrebbero farlo nel nostro nome.
Ciò detto, quanti anni sono che non andiamo a votare e che i governi che si sono succeduti, a partire da quello di Monti del 2011, ci sono stati imposti dall'alto? Allora vuol dire che non siamo né un Repubblica, e neppure democratica, perché se non siamo liberi di scegliere chi ci deve governare significa che non siamo cittadini ma sudditi. O, peggio, servi.


fonti:
http://www.stopeuro.news/diego-fusaro-durissimo-con-il-pd-siete-servi-delleuropa-avete-tradito-litalia/
http://www.stopeuro.news/pozzallo-bloccate-5mila-tonnellate-di-grano-kazako-muffa-e-ruggine-attentato-alla-salute-dei-siciliani/
https://www.maurizioblondet.it/nel-panico-servi-stringono-le-viti-delleuropa/
https://www.huffingtonpost.it/augusto-rubei/george-soros-luomo-che-getto-sul-lastrico-anche-litalia_a_22067992/
https://www.maurizioblondet.it/pd-chiamo-soros-italia-soros-rispose/

Così in questi giorni, oltre a "populisti", "eversivi", "qualunquisti" e sfascisti", chi la pensa diversamente è diventato pure "sovranista". Parola che, nell'accezione più negativa che le viene attribuita sempre da certa stampa, dovrebbe significare che il nostro "sovranismo", che non vuole essere servo del "sistema" in quanto non accetta di soggiacere alle dinamiche dei mercati globalizzati, alle politiche sovranazionali e a tutte quelle autorità esterne che da noi pretendono obbedienza cieca e assoluta, è considerato, semplificando molto, quasi alla stregua di "ribellione" ed "eversione".
fonti:
https://www.youtube.com/watch?v=iInSeMNeAoY 
https://www.ilfoglio.it/politica/2018/01/11/news/la-lega-sovranista-di-salvini-non-e-quella-federalista-e-liberista-di-miglio-172537/
https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/attenti-al-sovranismo-fa-rima-con-avventurismo 
https://www.huffingtonpost.it/2018/01/16/leuropa-entra-in-campagna-elettorale-e-disegna-le-larghe-intese-pd-forza-italia-riesplode-lanti-europeismo-sovranista-di-lega-e-m5s_a_23334812/ 

Per questo credo che sia giunto il momento di riappropriarci della nostra identità nazionale. Certamente dobbiamo farlo senza violenza, senza rivoluzioni, senza barricate. Unicamente con il dono della parola, che quando vogliamo non ci manca, e della volontà, ferma e decisa, di autodeterminarci secondo quei valori costituzionali che ci consentano di perseguire liberamente ciò che desideriamo, e che consideriamo giusto per il nostro futuro sviluppo economico e sociale. 

Il 4 marzo, non abbiamo forse votato per questo?

Nuovo governo



Bell'intervento, quello di Di Maio alla Camera! Come pure lo è stato quello di Salvini al Parlamento Europeo. E quello di Salvini, nonostante da più parti lo si accusi di assenteismo, non è l'unico, perché con gli stessi toni ne ha fatti diversi.
Ve ne giro un paio, così magari li vedete anche voi, e poi se ne avete voglia vi cercate gli altri...


fonti:
https://www.youtube.com/watch?v=36BAgp7IDVg
https://www.youtube.com/watch?v=sRScXo1k_HQ 
http://argomenti.ilsole24ore.com/bolkestein.html?refresh_ce=1 

Ora, se consideriamo obiettivamente le posizioni dei 5Stelle e di Salvini, dobbiamo riconoscere che su alcuni punti dei rispettivi programmi coincidono abbastanza. Mi riferisco all'Europa con le sue austere direttive come la Bolkestein, alle colpe di chi ha governato (a partire dal governo Monti), alle banche, al lavoro, all'abbassamento delle tasse, ai vitalizi, alla legge Fornero, all'abolizione dell'art. 18, all'immigrazione senza controlli, all'essersi levati dalle palle Renzi e compagni, più qualche altra cosa che adesso non mi viene in mente...
Così mi chiedo come mai non decidano di unirsi e portare avanti almeno quelle idee che li accomunano. A questo punto Berlusconi, considerato che Salvini è quello che nel centrodestra ha preso più voti di tutti, se ne dovrebbe fare una ragione. E poi, scusate, sia il centrodestra che i 5Stelle non volevano far fuori la sinistra? Ci sono riusciti e dovrebbero essere contenti.

Per il resto, come anche avviene tra marito e moglie nel matrimonio, ci si aggiusta strada facendo... Non vi pare?
Altrimenti se ognuno mantiene rigidamente le proprie posizioni, centrodestra compreso, non si va da nessuna parte...
 

Voto e risultati



Aspettando fiduciosi che questa volta Renzi si dimetta davvero e, magari su un barcone, vada a fare l'amministratore di condominio in qualche resort delle Canarie solidarizzando coi pensionati colà emigrati, vediamo cosa accadrà nel Paese dopo il "botto" del 4 aprile (volevo dire marzo! 😖💀). 
Punito il "sistema renziano" con l'acclarata seconda batosta (dopo il referendum del 4 dicembre), al punto in cui siamo mi sento di suggerire ai vincitori di stare molto attenti ai prossimi passi che faranno per formare il nuovo governo(?). Facendo attenzione soprattutto ai presunti "pennivendoli rettiliani", abili manipolatori di notizie e propalatori dei più variegati pettegolezzi mediatici utili per dividere e creare scompiglio, che però fanno quasi sempre presa sulle masse. Eppoi, a non commettere quegli errori marchiani associabili ai "ladri di polli" già visti in un passato remoto e recente. Quindi, attenzione agli scontrini, ai rimborsi, ai viaggi, alle cene e a tutti quegli allettanti trabocchetti di solito legati alle "caste" che ben conosciamo. Perché la caccia è sempre aperta. Evitate gli inutili scandali. Per piacere. Grazie.
Perciò, visti i risultati delle destre (con la Lega di Salvini in testa) e maggiormente dei 5Stelle, vedremo da chi sarà composto il nuovo governo. Perché, oltre al Presidente della Repubblica al quale spetta decidere a chi affidare il mandato, alla fine tutto dipenderà dai seggi al Senato e alla Camera ottenuti dal centrodestra e dai 5Stelle, e dalle "alleanze", probabili ma anche impossibili, che si faranno tra queste due compagini. 
Ubi Di Maio minor cessat?©