Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Democrazia e giustizia


«Dalla somma libertà viene la schiavitù maggiore e più feroce» 
(Platone, Repubblica)

A ripercorrere a ritroso la vita politica del nostro Paese, se non si hanno anticorpi grossi come galline, corriamo il rischio di ammalarci di fegato. Stamani stavo sentendo alla tivvù alcune notizie di "nera" - da qualche anno purtroppo sempre le solite ma con tendenza all'aggravamento -, a margine delle quali un cronista ci ricordava quel decreto, meglio conosciuto come "svuota carceri", le cui conseguenze, talune secondo me devastanti, restano tuttavia ancora da valutare a fondo.
fonti:
https://www.leggioggi.it/tags/svuota-carceri/
https://www.leggioggi.it/2013/08/20/decreto-svuota-carceri-pubblicato-in-gazzetta-ufficiale-cosa-cambia-da-oggi/
https://www.huffingtonpost.it/2013/12/16/giustizia-cancellieri-dl-carceri_n_4454417.html?utm_hp_ref=it-anna-maria-cancellieri
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-06-14/ddl-processo-penale-camera-vota-fiducia--124038.shtml?uuid=AEsYwIeB&refresh_ce=1
https://it.blastingnews.com/politica/2017/02/amnistia-e-indulto-2017-carceri-di-nuovo-in-sovraffollamento-le-novita-dal-dap-001464571.html

Perché se è giusto che le pene comminate non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità ma tendere alla rieducazione del condannato e al suo reinserimento nella società (art. 27 Costituzione), è altrettanto giusto che tali condanne siano applicate con certezza della pena e celerità delle sentenze. Se non altro per le vittime del reo, le quali sempre più spesso non trovano adeguate risposte da parte dello Stato.
fonti:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/31/vittime-di-reati-violenti-gli-indennizzi-meschini-del-decreto-beffa/3944999/

Le carceri sono sovraffollate, i detenuti vivono in condizioni disumane e l'Europa ci condanna? Certo che non va bene, ma non per questo credo che si debbano rimettere in libertà o che, per farlo, si depenalizzino alcuni reati. Altrimenti passa il messaggio che da noi, in Italia, tutto è consentito.
Di contro, c'è anche chi il carcere lo vorrebbe abolire. Per un mondo "senza sbarre, senza reticolati, senza celle. Soprattutto senza detenzione".
fonti:
Concludendo (si fa per dire), tra atti, ordinanze, norme, commi, deroghe, modifiche, integrazioni, molti dei quali soppressi o sostituiti, si capisce quanto certe procedure farraginose alla fine confliggano, se non proprio con le leggi d'origine, almeno con il buon senso della gente comune e soprattutto coi principi basilari del nostro convivere civile.
Perché la gente non è stupida, badate bene, ma solo stanca. Che, visti i tempi, non è poco.


Il Poetto da Molentargius



Oggi, finalmente, sono riuscito a far funzionare di nuovo una vecchia "Art pen", della Rotring, che non scriveva da qualche anno... Mi si era tappata e l'inchiostro non usciva più, e per giunta mi sono accorto che il pennino "grattava" e mi sciupava la carta. Perciò, dopo averla lasciata a bagno nell'acqua per tutta la notte, l'ho smontata. Ho tolto il pennino, e con un pezzo di carta vetrata doppio zero (a grana finissima) appoggiata sopra un piano perfettamente liscio, ho tentato di rimodellargli la punta... Alla fine, prova che ti riprova, ci sono riuscito!
Così ho scarabocchiato questa velocissima visione a memoria, e poscia vi ho sopra steso qualche rimasuglio d'acquerello che avevo nelle scodelline da almeno sei mesi... 
Come si dice: "a casa mia non si butta via nulla!" 😉😁

Napolitano operato al cuore



Tanti auguri!

Rottura Centrodestra



La rottura del Centrodestra è nell'aria da tempo... Come presto lo sarà anche quella degli elettori se ritornasse in ballo il Pd. 
Perché se alla fine tutti decidessero di andare contro tutti e se anche il Presidente della Camera facesse un buco nell'acqua con le prossime consultazioni, o ci sarà un nuovo governo "istituzionale" o presto si dovrà tornare a votare.
Che a questo punto sarebbe il male minore... 

fonti:
https://www.giornalettismo.com/archives/2658114/governo-casellati-quirinale-mattarella-diretta-live
http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2018/04/20/carte-mattarella_szIwTGWBQz2hCChLduyDvI.html
https://www.quotidiano.net/politica/governo-italiano-ultime-notizie-1.3860914
http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2018/4/20/Governo-Casellati-da-Mattarella-Berlusconi-mi-sono-rotto-di-M5s-ko-asse-Salvini-Di-Maio-incarico-a-Fico-/817346/
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/nuovo-governo-alta-tensione-nel-centrodestra-salvini-contro-berlusconi-insulti-014ec042-1fc8-4bda-b2ab-35cac7f98ddd.html
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/20/berlusconi-bombarda-centrodestra-e-trattative-di-governo-il-m5s-e-un-pericolo-come-i-comunisti-intesa-col-pd/4305018/ 

Governo: forni consultazioni



A quando, la guerra del... pane?

Scuola e bullismo



Certe notizie mi fanno salire il sangue alla testa! Questi saranno gli adulti di domani? Per non parlare dei genitori e della responsabilità educativa che hanno nei confronti dei loro figli. Che dovrebbe andare oltre ai... genitali, usati per procrearli. E non aggiungo altro...

Anzi, qualcosa lo aggiungo. Anche se in ritardo, oggi, sabato 28 aprile. Ed è questo che segue...

A scuola, compresi gli anni di collegio, siccome non sono mai stato uno stinco di santo e neppure uno studente modello, era più il tempo che passavo fuori a gironzolare per i corridoi che quello in classe, e il professore d'Inglese un giorno chiamò il babbo e arrivò a dirgli che quando entrava in classe lui dovevo uscire io, perché tutti e due insieme, in classe, non ci potevamo stare! Nella mia alternante carriera di studente, oltre ai numerosi 7 in condotta, ho preso "righellate" sulle dita, scappellotti, "nocchini" ad abundantiam compreso qualche calcio nel culo, ma senza mai lamentarmi. Perché sennò a casa, dov'ero "conosciuto", avrei preso il resto!  
Oggi, che di anni ne ho quasi 72, ringrazio le righellate, gli scappellotti, i nocchini e anche le pedate nel culo perché mi sono serviti a crescere.  
Tuttavia in questi anni abbiamo assistito impotenti a una caduta costante dei valori morali fondanti della società a vantaggio dell'economia, della tecnologia, del profitto ad ogni costo e soprattutto dei falsi miti. A iniziare dalla televisione, sempre accesa su programmi perlopiù demenziali e diseducativi... i giochi virtuali violenti... le cattive compagnie della cui frequentazione nessun genitore si occupa più... Ai quali si aggiunge la profonda solitudine di chi comunica ormai solo attraverso i social e i telefonini, e si autoemargina dal mondo reale che lo circonda. Per giunta, sentendosi autorizzato a scrivere di tutto, su tutto e a tutti, confortato dai "mi piace" rilasciati dagli... "amici".
Anche la scuola, per come l'hanno voluta dopo il 68 le politiche di estrema sinistra, al grido di "Vietato vietare!" e di altre utopie come il "sei politico" indipendentemente dal rendimento e dal profitto, ha le sue colpe. 

fonte:
http://www.affaritaliani.it/cronache/scuola-nuova-maturita-penalizza-i-ragazzi-istituzionalizza-il-6-politico-459362.html 

Invece di essere il luogo dove nel complicato e difficile processo di formazione tutti dovrebbero essere coinvolti, dai genitori agli alunni, dagli insegnanti ai dirigenti scolastici, col tempo è diventata un'azienda legata all'economia di mercato, in cui la partecipazione delle famiglie si riduce spesso unicamente alla "logistica". Manca la carta igienica... il riscaldamento non funziona... il soffitto è da riparare... mio figlio non mangia il minestrone.
Non s'insegna più l'Educazione Civica, l'Economia domestica, il Latino, e autori come De Amicis (per citarne uno che spesso viene tirato in ballo) sono stati accusati di essere "lacrimevoli", "stucchevoli" e "moralisti". Altro che "Buona scuola"!
Io da ragazzo ho letto Cuore e ho pianto per il Ferruccio di "Sangue Romagnolo" e mi sono inorgoglito di patriottismo per "La piccola vedetta lombarda". 

Sono cresciuto lo stesso senza traumi, e quando guardo un film che mi commuove ancora oggi mi s'inumidiscono gli occhi... Segno che, nonostante i tempi, il blog, le vignette e il governo-che-non-c'è, ho ancora una discreta capacità di elaborare i miei sentimenti. Per questo mi vien da piangere al pensiero che i 5Stelle potrebbero fare comunella col Pd! 😪
Nella scuola di oggi le famiglie si comportano come se fossero solo utenti di un servizio e non parte di un insieme in cui tale servizio ricopre invece un ruolo importantissimo nella formazione degli adulti di domani.

fonte:
https://www.tecnicadellascuola.it/addio-al-latino-6-politico-largo-allinvalsi-la-scuola-vicina-al-punto-non-ritorno 

Perché, è utile ricordarlo, molti di quei "bulli" - e pure ignoranti, nonostante gli "amici" e i "mi piace" - è probabile che ce li potremmo ritrovare di fronte a uno sportello di un Comune, di una Asl, quando non addirittura in un ospedale, in un tribunale o in magistratura.
E allora, si salvi chi può.


fonti:
http://tv.liberoquotidiano.it/video/italia/13329982/lucca-studente-minaccia-il-professore-qui-comando-io.html
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/18/lalunno-bullizza-il-prof-il-video-girato-in-un-istituto-di-lucca-fa-il-giro-della-rete-mi-metta-sei-e-si-metta-in-ginocchio/4300285/
https://www.istruzionepadova.it/studenti/bullismo/Bullismo_Manuale-Docenti.pdf
https://www.studiocataldi.it/articoli/23672-bullismo-i-danni-li-pagano-scuola-e-genitori.asp


Consultazioni governo



Mentre aspettiamo i risultati delle consultazioni "esplorative" del Presidente del Senato, mi sembra utile, logico e indiscutibile non dimenticare quali sono le due parti politiche che in sostanza sono quelle più vicine agli elettori. E che hanno vinto le elezioni: la coalizione di Centrodestra, e il Movimento 5 Stelle. Perché chi le ha votate lo ha fatto sulla base di un programma, sul quale Centrodestra e 5 Stelle sostanzialmente si sono trovati d'accordo. Detto questo non vedo per quale motivo, Centrodestra e Lega, dopo aver messo alla porta il Partito Democratico, adesso dovrebbero rimettere tutto in discussione facendolo rientrare dalla finestra. E questo, "forni" a parte... 😁
Ora, indipendentemente dalle simpatie politiche per l'una o l'altra parte e nonostante tutto quello che si possa dire e si sia detto di lui, mi pare che il più coerente fra tutti sia il Salvini di oggi. D'altra parte non dimentichiamoci che fa pur sempre parte di una coalizione di Centrodestra, che essendo partita insieme è giusto che resti unita. 
Vi ricordate quando nel Pd c'era tutta quella selva di movimenti e correnti, che adesso non ricordo ma che poi alle elezioni si presentavano tutti insieme e facevano "gruppo" con la Sinistra? Salvo poi, una volta eletti e andati al governo, spaccarsi, cambiare nome e, spesso, anche casacca!
Senza contare che mi sembrerebbe una vigliaccata se Salvini abbandonasse proprio adesso i compagni di viaggio. Per giunta, considerati i numeri che la Lega, da sola, ha rispetto ai 5 Stelle, non avrebbe neppure alcuna convenienza a uscire dalla coalizione. Perché Salvini, come tanti hanno detto, in tal caso si ritroverebbe a fare il "maggiordomo" di Di Maio... 
A questo punto penso che dovrebbe essere il Cavaliere a capire la situazione e a farsi da parte. Anche se lo vedo poco probabile, perché Forza Italia è Berlusconi... 
Oppure, a mali estremi, si torni al voto. Meglio però se con una legge elettorale più seria, semplice ma soprattutto... meno incasinata! 😣

Notizie dell'ultim'ora:
http://www.repubblica.it/politica/2018/04/18/news/governo_reazioni_incarico_casellati-194182255/
https://www.corriere.it/politica/18_aprile_18/consultazioni-il-governo-salvini-diserta-incontro-la-casellati-b51fd41e-4310-11e8-99f8-d9a2facd26f3.shtml?refresh_ce-cp
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/18/governo-centinaio-lega-i-veti-servono-a-far-fallire-queste-consultazioni-m5s-punta-a-governo-con-pd/4300829/


Trump Siria



Aggiunto poco fa... il Tg ha detto che Theresa May, prima d'intervenire in Siria, non ha neppure interpellato il Parlamento (il suo). Come fece del resto anche Blair quando intervenne in Libia. Ora, se il Regno Unito è una monarchia parlamentare, nei momenti particolari e delicati come questo avrebbe dovuto consultarsi perlomeno con il Consiglio di Gabinetto.
fonti:
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2018/04/14/siria-i-missili-di-usa-gran-bretagna-e-francia-sui-siti-chimici-di-assad_4b67209f-4ecd-4ec6-b261-e3c6239016aa.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Monarchia_parlamentare
https://www.quotidiano.net/cronaca/foto/siria-may-sotto-pressione-labour-chiede-conto-in-parlamento-1.3851281
http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2018-04-14/l-ok-theresa-may-all-attacco-siria-e-sfida-westminster-190353.shtml?uuid=AEpT0hYE&refresh_ce=1
https://www.diariodelweb.it/ultimora/notizie/?nid=20180414-11972

Mi sembrate tutti matti! Anche perché nessuno può dire con certezza che Assad abbia usato i gas... Macron dice che ha le "prove", ma si rifìuta di fornirle. O almeno così dicono. Intanto il Pentagono... frena e "cerca le prove concrete".
Come successe con le armi di distruzone di massa di Saddam, che poi non furono mai trovate. Però nessuno all'epoca "frenò", e Saddam venne impiccato. Come è successo in Libia con Gheddafi, e tutto il casino conseguente alla sua uccisione. Insomma, cari "alleati", mi verrebbe da dire che "vi puzza la salute". 
A meno che dietro a questi interventi alla fine non ci siano inconfessabili interessi geopolitici ed economici che mirano a far fuori Assad... 
Meno male che la Germania ne è rimasta fuori, come pure noi, che nonostante le basi americane che abbiamo in casa questa volta non ci siamo fatti infinocchiare. E l'Onu? Che ci sta a fare? Serve ancora a garantire la stabilità, i diritti fondamentali dell'Uomo, l'uguaglianza e via elencando altre belle parole in questo disgraziato mondo sempre più dilaniato da conflitti e intolleranze? A me pare di no, visto che alla fine a decidere sono sempre i più forti. 
Come in questo caso, che la raffinata equipe di specialisti intervenuti ha definito, appunto, "operazione chirurgica". Peraltro, via... Twitter! 😐 
fonti:
http://www.analisidifesa.it/2018/04/cosa-centra-la-guerra-di-trump-in-siria-con-la-fedelta-atlantica/
http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/2/9/TERZA-GUERRA-MONDIALE-Il-petrolio-dei-curdi-scatena-un-secondo-conflitto-in-Siria/805878/ 
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/14/siria-la-maledizione-della-missione-compiuta-la-frase-usata-da-trump-che-fu-simbolo-della-debacle-di-bush-in-iraq/4293103/ 
https://www.corriere.it/esteri/18_aprile_14/trump-ho-ordinato-l-attacco-siria-e3c0e96e-3f7f-11e8-876a-83c5b28c227f.shtml?refresh_ce-cp 
https://www.agi.it/estero/attacco_contro_siria-3768295/news/2018-04-14/
http://www.occhidellaguerra.it/la-nuova-strategia-americana-siria-mercenari-far-pressione-assad/  
http://www.eunews.it/2017/04/10/siria-una-guerra-made-in-usa/82716 

Personaggi ed interpreti

Il "paziente"
Bashar al Assad
 

Il "primario":
Donald John Trump


"Strumentista di sala":
Theresa Mary Brasier, coniugata May


"Assistente di sala"
Emmanuel Jean-Michel Frédéric Macron


Sorry... ieri notte - era tardi - mi sono dimenticato di firmarle... 😁😁😁   


Molentargius Idrovora del Rollone



Dopo averla fotografata, ieri sera ho pensato di provare a dipingere l'idrovora del Rollone usando le tempere... E' una stesura veloce e senza fronzoli, e anche se come sempre non sono del tutto soddisfatto del mio lavoro, tuttavia spero che vi piaccia. D'altra parte, era prima di cena... non avevo fatto merenda, e avevo anche un certo appetito... 😁😁
Grazie e buona serata!

Idrovora del Rollone



Questa è l'idrovora del Rollone, all'interno del Parco di Molentargius. Sullo sfondo, le saline, il Poetto e il promontorio della Sella del Diavolo. In basso, prima degli asfodeli in fiore, ci sono io che scatto la foto ma non mi si vede. Colpa del teleobiettivo.

Consultazioni



Nel dramma post elettorale si consuma l'eroica morte dell'elettore

Si torna al voto?



E ora, che si fa... si torna al voto?

Chiese campestri Sardegna


Processione - olio su tavola

Processione in partenza da una delle numerose chiese campestri della Gallura. A quale chiesa si riferisce non me lo ricordo, ma vi assicuro che quel giorno c'era un sacco di gente!
E ora che arriva la primavera, che le giornate sono più lunghe e le campagne si riempiono di colori, tra macchie di lentisco e sugherete, ecco l'occasione buona per scoprire qualcuno di questi semplici edifici religiosi, numerosissimi in tutta l'Isola. Testimonianze dell'antica "Civiltà degli Stazzi" e patrimonio identitario del popolo Sardo, in genere sono legate a ricorrenze religiose che si celebrano in tutto l'arco dell'anno e durante le quali viene offerto il pranzo dagli organizzatori. 
fonte:
http://www.casainvestimento.it/le-feste-campestri-in-gallura/

Se non volete mangiare, potete fare come me che mi sono portato il cavalletto e i colori e mi sono messo a dipingere. All'inizio... 
Poi, però, siccome mi arrivava un invitante "profumino" dalle cucine da campo, ho mollato tavolozza e pennelli e sono corso a prendere coltello e forchetta!
Non sono mica scemo... 😁 

 

Massimiliano Fedriga



Massimiliano Fedriga, Lega, deputato e candidato per il centrodestra alle elezioni regionali di quest'anno in Friuli Venezia Giulia.
Auguri!

Carlo Efisio Marrè Brunenghi


Vi ricordate l'articolo a proposito degli amici pittori coi quali solevo dipingere durante le vacanze? Se non lo ricordate lo trovate qui:
http://www.ceccodottipuntocom.com/2017/08/quadri-dipinti.html

Bene, nel post vi avevo raccontato dell'incontro avuto nei primi anni Novanta a Santa Teresa di Gallura con un signore di Roma, amante della pittura e artista di vaglia, con il quale quasi quotidianamente uscivo alla ricerca di scorci da imprimere sui più svariati supporti. Tele, faesiti, compensati, ma anche cartoni e carta incollata su legno. 

Ebbene, in queste nostre avventure artistiche "en plein air" ci faceva compagnia il figlio Carlo, che pur essendo ancora molto giovane e alle prime armi già dimostrava un talento incredibile. Forse tramandato e trasfuso dalla vicinanza paterna e dalle frequentazioni di mostre e gallerie, numerose nella Capitale, ma di sicuro alimentato dalla sua innata passione per l'Arte.

  
Oggi Carlo è cresciuto, non solo anagraficamente ma anche in senso artistico, e non ha mai abbandonato la ricerca - che negli anni è divenuta ancor più moderna e cromaticamente istintiva. Spingendosi perfino nella computer grafica, come potrete osservare nei treni - uno dei soggetti da Carlo preferiti - che ho inserito per ultimi, a completamento di questa recensione.






















Dagli acquerelli agli acrilici e alle tempere, stesi con mano felice e rapida, la "pelle" dei suoi soggetti si riveste di linee taglienti, dinamiche ed estremamente sintetiche. Linee e segni che il colore, steso con slancio e sicurezza, oltre ad una innegabile maturità artistica, rendono guizzanti ed espressive.
Carlo Efisio Marrè Brunenghi ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per i suoi lavori.
Sue opere sono presenti in Collezioni private, italiane ed estere.

 

Stazione spaziale cinese



Secondo le mappe tracciate dai tecnici, la stazione spaziale cinese - o quello che rimane della Tiangong 1, per gli amici Tianping 3 meno 2 - dovrebbe cadere precisamente più o meno circa quasi. Purtroppo, da quando Renzi non piglia più il treno anche le stazioni arrivano quando gli pare. E se le spazioni, come in questo caso, sono staziali, credetemi, è ancora peggio. Per questo, a chi vuole andare a farsi il pic-nic di pasquetta, gli esperti consigliano di farlo non prima di ferraluglio in modo che tutto quello che deve cadere sarà già caduto dal pic al nic.
Dunque, le fasce interessate dalla caduta del laboratorio spaziale cinese sono quelle che passano a una distanza doppia, ma anche trippia, cribbio! rispetto a quella prevista in un primo tempo. E siccome dopo il primo tempo c'è l'intervallo e si accendono le luci, c'è chi potrebbe scambiarle per meteore e comete. Ma restate seduti e ditelo anche ai Re Magi, ché quelli quando vedono le comete credono che sia Natale e vanno di corsa in garage a prendere i cammelli, senza nemmeno passare per la cruna di un ago. Invece è Pasqua. Tanti auguri!
Mmhmm... Devo smettere di fumare le prime cose che mi offrono...