Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Il caso Rubli


Il caso Rubli

Ora spunta un "caso Rubli"...
Addirittura parrebbe con tanto di "registrazioni dettagliate", almeno così leggiamo. Naturalmente non sono nelle condizioni di approfondire ulteriormente tale scoop giornalistico - ci sarà chi lo farà coi dovuti mezzi e nelle sedi opportune -, ma che un'associazione cuturale italo-russa e il suo presidente vengano "osservati" con sospetto dà da pensare. Tanto più per una storia ancora tutta da dimostrare.

Certo è che se l'Associazione è italo-russa, è chiaro che dovrà avere rapporti con qualche russo. Con chi li dovrebbe avere, sennò? Nemmeno fossero in combutta con Bokassa e gemellati con Boko Haram... 😊
D'altro canto la Russia, almeno geograficamente, è pur sempre in Europa. Di sicuro ancor più della Turchia. Ma mentre a quest'ultima abbiamo elargito valanghe di euri - e, pare, anche forniture militari - per la gestione dei rifugiati siriani e arginare l'emergenza migranti, oltre alle promesse di entrare in Europa, alla Russia abbiamo imposto sanzioni che danneggiano la nostra economia. 
Mi si dirà che erano necessarie per i fatti avvenuti in Crimea e in Ucraina (ma non c'era stato un referendum regolarmente riconosciuto?)... 
Ma anche qui i pareri saranno ovviamente discordi e ognuno avrà la propria opinione. E del resto è giusto così.
  
fonti:
http://espresso.repubblica.it/inchieste/2018/04/04/news/turchia-europa-segreti-accordo-rifugiati-1.320216
https://www.truenumbers.it/turchia/
https://it.sputniknews.com/mondo/201603232330149-turchia-migranti/#ixzz43tqipe7D
https://www.lombardiarussia.org/
https://www.lombardiarussia.org/index.php/associazione/chi-siamo
https://www.lombardiarussia.org/index.php/component/content/frontpage


Nessun commento: