Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Halloween


Halloween

Si scrive Halloween e si pronuncia Hallowin... 🎃 Ma l'importante è che si tolgano una buona volta la maschera, in modo che gli abitanti della "Casa Italia" possano finalmente salvarsi dagli scherzi terribili di certi personaggi e avere in cambio solo dolcetti! 😉😊

Elezioni Umbria


Elezioni Umbria

Dicono che... "l'esperimento non è riuscito"!... Certo che fare simili "test" sulla pelle degli elettori è a dir poco incauto. Oltre a essere una dichiarazione piuttosto infelice, come quella di paragonare l'Umbria con gli abitanti della provincia di Lecce... E infatti si è visto il risultato!

fonte:
https://tuttoggi.info/lumbria-come-la-provincia-di-lecce-quel-paragone-di-conte-piu-duro-da-digerire-del-cioccolato/538526/ 
 
Perché un conto sono le alleanze per fare qualcosa di utile all'Italia, un altro quelle per far fuori un avversario politico e basta. Cioè Salvini e la destra. 
Non si governa un Paese coi calcoli politici, le strategie, le rendite di posizione e le "colonizzazioni". Un Paese si governa coi programmi e avendo ben chiaro un accurato orizzonte progettuale finalizzato al raggiungimento di mète precise. Percorsi che non devono essere strettamente personali e orientati solo sulla base di esperienze vissute "alla giornata", ma ben ponderati e soprattutto vòlti al futuro. Dai quali non dipende solo la sopravvivenza di questo o quel partito ma la vita del Paese e dei suoi cittadini.
E se poi dietro a tutto ci fosse stato pure lo zampino di Renzi sarebbe ancora peggio... e di Grillo. Che invece di darsi alla politica avrebbe più successo se tornasse a fare il comico. Anche se, visto come sono andate le cose, forse farebbe ridere di meno.
Ora, dunque, che si torni al voto il prima possibile; e che siano gli italiani, e non Bruxelles, a scegliere da chi vogliono essere governati. Poi, se governeranno bene o no, saranno sempre gli italiani a valutarlo.

fonti:

https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13524149/luigi-di-maio-beppe-grillo-roberto-fico-alleanza-pd-avanti-rivolta-m5s.html
https://www.today.it/politica/zingaretti-alleanza-pd-m5s.html
https://www.ilsussidiario.net/news/dopo-lumbria-solo-le-elezioni-politiche-possono-salvare-il-colle/1942716/
https://www.corriere.it/politica/19_ottobre_28/umbria-trionfo-lega-crollo-m5s-vincitori-vinti-cosa-ha-detto-voto-2ef2baf4-f94f-11e9-9778-63d7a5dc0619.shtml 



Tassa sulla plastica


Tassa sulla plastica

Tra le microtasse che il "Conte bis" ci propinerà nella legge di bilancio prossima ventura, dal primo giugno del 2020 ce ne sarà una sugli imballaggi di plastica. Che sarà, a quanto sembra, a carico dei produttori. E voi pensate che costoro non cerchino in qualche modo di rifarsi sull'utenza finale, e cioè il consumatore?
Naturalmente seguendo tutta la filiera: dal produttore al distributore, dal distributore agli esercizi pubblici, e da questi al consumatore. Ora, mentre per le buste della spesa è possibile non pagarle portandosele da casa, per tutti quei prodotti già imbustati, o da imbustare perché molti non puoi acquistarli sfusi, si deve pagare. 

Per fare un esempio, io stamani ho comprato un pacchetto di olive in salamoia, imbustate dal produttore e vendute così confezionate, sul quale pacchetto è probabile che gravi questa nuova imposta. Per non pagarla avrei dovuto avere la possibilità di acquistare le olive sfuse, magari portandomi da casa un contenitore di vetro dentro il quale farmele mettere dal negoziante. Capirete che non è possibile.
A questo punto mi obietterete che però il negoziante, nel caso delle olive, potrebbe averne di sfuse nel banco dei salumi e dei formaggi. Quindi potrei acquistare quelle, facendole mettere dentro un pezzo di carta oleata come si faceva una volta. D'accordo. Obiezione accolta.


Tassa sulla plastica

 Ma se invece di olive fossero pere, mele, patate o altra frutta e ortaggi o, ancor peggio, noci, noccioline e pistacchi come avrei dovuto fare? Per forza avrei dovuto riporli in una busta di plastica, pagandola, sulla quale, dopo averli pesati, avrebbero incollato il tagliando del prezzo.
Per concludere: o il produttore si assume i costi di questo nuovo balzello senza scaricarli su chi viene dopo di lui, oppure si elimina completamente la plastica convertendola in altri materiali non inquinanti. Come le nuove buste biodegradabili, che però i negozianti ci fanno pagare lo stesso perché anche loro le pagano. Già, direte voi, ma allora il produttore della plastica chi lo paga? Perché non può mica lavorare gratis? Domanda più che lecita, alla quale non so cosa rispondere. E se lo pagasse lo Stato?... O l'Europa? Magari istituendo un nuovo "Ministero delle Plastiche". Uno in più o in meno non se ne accorgerebbe nessuno. 😎 In fondo, sarebbe un prezzo giusto per avere finalmente un pianeta pulito. 

Lascio perdere il riutilizzo e il riciclo di simili imballaggi - che già raccogliamo, differenziandoli - per i quali paghiamo ai Comuni la tassa sui rifiuti, la cui gestione, se oculata e intelligente, dovrebbe produrre profitto e posti di lavoro. E negli altri Paesi come fanno? Prendiamo esempio da quelli più bravi...
Risultato: rassegnamoci! La nuova "plastic tax" aumenterà di fatto i prezzi dei prodotti al consumo che pagheremo tutti. A meno che non ci portiamo i contenitori da casa...
Mi pare che ci sia qualcosa che non va. A parte la vecchia abitudine secondo la quale alla fine il cetriolo sappiamo tutti dove va a finire! 😏 

fonti:
https://www.rtl.it/notizie/articoli/manovra-economica-aumenti-per-le-sigarette-e-tasse-sulla-plastica/
https://www.ilsole24ore.com/art/dai-consumatori-imprese-chi-paga-e-quanto-tassa-plastica-ACQXg6s
https://www.ilsole24ore.com/art/l-ecotassa-plastica-ci-costa-350-milioni-e-paghiamo-gia-ecco-come-ACOL6Cs 

https://www.huffingtonpost.it/entry/perche-la-tassa-sulla-plastica-e-inefficace_it_5db29c9ae4b0ea02257b9e41?utm_hp_ref=it-economia
https://www.la7.it/laria-che-tira/video/tassa-sulla-plastica-massimiliano-romeo-lega-ci-tassano-tutto-manca-solo-laria-23-10-2019-289197


Italia, lavoro e tasse


Italia, lavoro e tasse

In Italia continua lo stillicidio di aziende che chiudono o delocalizzano. Risultato: operai in cassa integrazione, minacce di licenziamenti e conseguenti forti preoccupazioni in grado di cambiare radicalmente la vita delle persone. Ma qualcuno di quelli che ci governano si è mai chiesto qual è il motivo di queste chiusure?
Non dipenderà, forse, dall'eccessivo costo del lavoro, dall'esosa pressione fiscale, dall'odiosa, insopportabile burocrazia e da tutti quei balzelli che soffocano chiunque, in Italia, tenti di dare inizio ad una qualsiasi attività? Ai quali, è utile ricordarlo, in questi ultimi anni si è aggiunto Internet e il mercato online sul web.
Così, mentre la gente si arrovella per cercare di mettere insieme il pranzo con la cena, i nostri politici inconcludenti e con gli occhi bendati seguitano a organizzare "tavoli", "incontri coi lavoratori e le parti sociali" e altre iniziative del tutto inutili se non a perdere altro tempo. E nel frattempo, siccome i conti non tornano, aumentano qualche tassa qua e là! Però restano incollati alle loro poltrone, profumatamente pagati, in attesa di vitalizi e pensioni d'oro. Salvo poi riapparire, da vecchi, in qualche trasmissione televisiva a dare consigli e dispensare pareri. Perché la storia alla fine è questa.
Rimedi? Uno fra tutti abbassare le tasse e semplificare la patologica burocrazia che opprimono la competitività e impediscono la concorrenza.

fonti:
http://www.tasse-fisco.com/news-ed-eventi/tasse-pazze-italia-alte-risparmio/5256/
https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2017/07/10/news/ombra_balconi_e_bandiere_litalia_nella_rete_del_fisco_inutile-170425887/?ref=RHPPBT-VE-I0-C6-P7-S1.6-T1


In questo modo si eviterebbe anche la delocalizzazione di molte imprese, che trovando più conveniente "emigrare" in Paesi che agevolano gli investimenti lasciano la gente per strada a leccarsi le ferite.
Due esempi fra tutti: la Bekaert, di Figline Valdarno, e la Whirlpool di Napoli.

fonti:
https://napoli.repubblica.it/cronaca/2019/10/17/news/whirlpool_corteo_operai_a_napoli_delegazione_in_regione-238775989/
http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2019/10/15/whirlpoolpatuanellivuole-cedere-napoli_06f6c626-fc5e-41a5-ba01-aa970c35b7c6.html
https://www.ilsussidiario.net/news/whirlpool-la-vera-risposta-dello-stato-che-serve-a-tutta-italia/1937978/
https://www.agi.it/economia/bekaert_licenziamenti_di_maio-4119848/news/2018-07-06/
https://www.corriere.it/economia/18_giugno_26/bekaert-318-rischio-chiude-toscana-si-sposta-romania-delocalizzazioni-dimaio-2ce05d9c-7896-11e8-a34f-88cbebf7b4e2.shtml
http://valdarnopost.it/news/fuori-dai-cancelli-bekaert-un-anno-dopo-lavoratori-tra-amarezza-e-attesa-di-notizie-sulla-reindustrializzazione

Ultima risorsa potrebbe essere quella di occupare le fabbriche e continuare a produrre. Perché, specialmente nel caso di alcune multinazionali che chiudono ma se ne vanno all'estero perché conviene, se la produzione era in attivo prima non vedo perché non dovrebbe esserlo dopo l'occupazione degli operai. Magari inizialmente rifiutandosi di pagare le tasse, anche solo per un po'!   

fonti:
https://www.nextquotidiano.it/multinazionali-lasciano-italia/
https://www.nextquotidiano.it/imprese-che-chiudono/
https://www.linkiesta.it/it/article/2017/07/06/cosi-la-burocrazia-ammazza-le-imprese-peggio-di-noi-solo-brasile-e-ven/34801/

Ultima chiosa la faccio sull'evasione fiscale e sui metodi per contrastarla: il "Pos" obbligatorio, l'"evasometro", i limiti per l'uso del contante e altre simili trovate. Come se ognuno di noi dovesse essere accompagnato da un finanziere quando fa una visita medica, chiama l'idraulico, paga il carrozziere o il meccanico.
In previsione di spese, sarà sufficiente prelevare dal conto corrente piccole cifre, magari un tanto al mese, metterle da parte e poi pagare quanto dovuto. In contanti.
Non sarebbe meglio se invece ci facessero scaricare tutte le spese sostenute, anche la bombola del gas, i libri di scuola, le penne... insomma proprio tutto, portandole in detrazione? Allora sì che varrebbe la pena chiedere scontrini e fatture.
O mi sbaglio?

fonti:
https://www.youtube.com/watch?v=bYfcO_2iWW4
https://www.wallstreetitalia.com/trend/evasione-fiscale/
https://www.wallstreetitalia.com/evasometro-al-via-i-primi-controlli-sui-movimenti-bancari/

Vertice Malta


Vertice Malta

Come volevasi dimostrare... 😉😡

"Redistribuzione a rotazione su base volontaria"... "sanzioni per chi si rifiuta di prendere i migranti", e altre simili amenità. La verità che appare oggi è invece un'altra: della gestione di chi migra ce ne dovremo occupare solo noi! 
Perché l'"accordo" di Malta era solo un "pre-accordo" ancora da definire, e sta di fatto che dei 28 Paesi facenti parte di questa "sciagurata" Unione Europea gli unici aderenti si contano sulle dita di una mano. Ma non solo, perché addirittura potrebbero scegliere quali migranti accettare e quali rimandare indietro: e indovinate un po' da chi li rimanderebbero...
Però della modifica del trattato di Dublino non se ne parla! E poi qualcuno si è lamentato perché Salvini non partecipava a questi incontri. Visti i risultati, che ci andava a fare?  



Def 2020


Manovra 2020

Conte dixit:  «Stiamo lavorando a varie misure che ci consentano di poter dare quella svolta che vogliamo imprimere al Paese in direzione di un'Italia più verde, più inclusiva, che faccia crescere tutto il Paese, in direzione di una crescita economica ma anche di uno sviluppo sostenibile. Se siamo qui oggi è per dare anche un grande segnale al Sud, che ha grandi potenzialità».
Sul "più verde" non dovrebbero esserci problemi: più al verde di così non siamo mai stati dall'epoca di Monti!
E pure sullo "sviluppo sostenibile". Se ne parla da anni, ma con scarsi risultati.
Intanto si "affinano i dettagli", dice sempre Conte;
o... si "affilano i coltelli"? pensiamo noi. 😞
Vedremo alla fine dei conti che ne pensa Bruxelles, tuttora intento a misurarci il pescato, la curvatura delle banane e la lunghezza delle zucchine, perché le coperture sembrano piuttosto scarse...
In ogni caso ci rassicurano che le tasse non aumenteranno, Iva compresa. Per adesso, ma in futuro si vedrà, perché tra conferme e smentite non ci capiamo più nulla. 

fonti:
https://www.laverita.info/il-governo-gioca-alle-tre-carte-poi-chi-paga-2640917446.html

https://www.theitaliantimes.it/economia/manovra-quota-100-pace-fiscale-fattura-elettronica-pensioni_111019/ 
https://tg24.sky.it/economia/2019/10/10/def-2020-stop-bonus-figli.html
http://www.ilgiornale.it/news/politica/gualtieri-bonus-80-euro-non-si-elimina-1764765.html
https://www.secoloditalia.it/2019/10/manovra-gualtieri-prepara-una-svolta-gretina-nuove-tasse-con-la-scusa-dellambiente/
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2019/10/11/conte-con-gualtieri-stretta-su-manovra_142d3ca6-380d-481c-8888-d00efe37465f.html
https://www.ilsole24ore.com/art/lotta-all-evasione-decreto-fiscale-mancano-35-miliardi-su-7-ACJ7Ldq


Coperture scarse, sì, ma non per acquistare nuove auto blu - o grigie. Così pare. Di Maio, dice che intanto avvierà un'indagine interna. 😎

fonte:
https://www.infomotori.com/auto/auto-blu-il-governo-acquista-8-280-automobili-per-168-milioni-di-euro_286408/

Turchia: attacco ai curdi


Turchia: attacco ai curdi

Trump ha sfruttato ben bene i Curdi fin quando gli hanno fatto comodo per combattere l'Isis e il terrorismo, e ora se ne lava le mani e li dà in pasto a Erdogan. Il quale, senza tanti complimenti, ha detto chiaramente che se l'Europa s'impiccia e li aiuta aprirà le frontiere ai profughi e ai rifugiati. Nonostante abbia già intascato un mucchio di miliardi dall'UE per bloccare i flussi migratori e altri si appresta a chiederne. Un ricatto inaccettabile! 
E l'Onu?... la Nato?... Che fanno: restano a guardare?

fonti:
https://www.uikionlus.com/chi-siamo/kurdistan-storia/ 
https://www.internazionale.it/opinione/bernard-guetta/2017/10/16/questione-curda-medio-oriente 
https://www.huffingtonpost.it/entry/il-ricatto-di-erdogan-allue-soldi-per-fermare-i-profughi_it_5d9e0199e4b02c9da042ce1a 
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Erdogan-ordina-attacco-esercito-turco-invade-il-nord-della-Siria-colpite-le-postazioni-curde-101f6b17-41f1-4c99-b322-cad24f8bd9cb.html 
https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/13514030/vittorio-feltri-turchia-attacco-curdi-scemi-fidarci-musulmano-come-erdogan.html 

Giornata mondiale della salute mentale


Giornata mondiale della salute mentale

Avete mai provato a farvi qualche lunga passeggiata al sole, respirando profondamente e magari incontrare qualcuno con cui soffermarsi per scambiare due chiacchiere? No? E allora, invece di perdere il vostro limitatissimo e preziosissimo tempo a scrivere cazzate sui social, provate a farvi degli amici in questo modo. Ne guadagnerete in salute e intelligenza... 😊

Manovra 2020


Manovra 2020

Conte dice che avrebbe recuperato 23 miliardi per "sterilizzare" l'aumento dell'Iva e "neutralizzare" le clausole di salvaguardia. Dove li abbia trovati non si sa, però si può immaginare. Con un colpo di bacchetta magica si rimodulerebbe l'Iva, cioè si abbassa su alcuni beni di prima necessità e si alza su altri. Ma quali ancora è un mistero...
Poi potrebbe toccare ai ticket sanitari, che si pagherebbero in base al reddito. In questo caso solo quelli a reddito fisso e dichiarato, mentre chi può dichiarare quello che gli pare potrebbe anche essere esentato. Bella mossa!
Colpo di spugna pure sulle ristrutturazioni, che subirebbero un taglio degli sgravi in funzione del reddito del richiedente. Taglio che, se applicato, scoraggerebbe i proprietari dal ristrutturare. Ma non solo, perché non ristrutturando si penalizzerebbe anche chi queste ristrutturazioni le dovrebbe fare: imprese e lavoratori. Che perderebbero il lavoro!
Poi c'è il cuneo fiscale, (nello specifico, un prisma con base piatta e vertice aguzzo) che finora è sempre andato in culo agli operai. Dalla parte appuntita! Anche questo da modulare in base ai redditi. Con buona pace dei pensionati, ancora una volta costretti al palo e a tirare la cinghia. Per quelli che usano le bretelle, invece, non ci sono novità di rilievo.
Naturalmente si scherza... Siamo ragazzi! 😉😊

fonti:
https://www.tgcom24.mediaset.it/2019/video/conte-niente-aumento-dell-iva-abbiamo-trovato-i-23-miliardi-_3121834.shtml
https://corrieredisiena.corr.it/video/tv-news/1162783/conte-sterilizziamo-aumento-iva-abbiamo-trovato-23-miliardi.html
https://www.corriere.it/economia/tasse/cards/manovra-fiscale-2020-tutte-misure-detrazioni-solo-bancomat-o-carte-ticket-sgravi-legati-reddito-novita-colf/manovra-30-miliardi-interventi-chi-peseranno_principale.shtml
https://www.repubblica.it/politica/2019/10/02/news/il_m5s_tuona_contro_la_rimodulazione_dell_iva_nessun_aumento_o_cade_il_governo_-237477767/
https://quifinanza.it/fisco-tasse/riduzione-tasse-punto-manovra-2020/306693/
 

Crocifisso a scuola


Crocifisso a scuola

Nota: aggiornato con ulteriori link sul pensiero di papa Francesco...

Per non offendere la sensibilità di qualcuno e perché tutte le culture, e religioni, hanno diritto di esprimersi, ora si ricomincia con la "fissa" della rimozione dei simboli religiosi a scuola. Nel nostro caso la croce.
Così, invece di mettere a norma quegli edifici ancora a rischio amianto e investire sull'ammodernamento di tali strutture, si ripensa di togliere i crocifissi dalle aule scolastiche e magari sostituirli con una cartina del planisfero. E perché non con una bella foto del ministro della Pubblica Istruzione?
fonti:
https://www.repubblica.it/scuola/2019/10/01/news/scuola_fioramonti_contro_il_crocifisso_nelle_aule_meglio_una_cartina_del_mondo_-237394202/
https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13509955/lorenzo-fioramonti-via-crocifisso-scuola-carta-mondo-giorgia-meloni-peggio-danilo-toninelli.html
https://www.ilmessaggero.it/politica/crocefisso_in_classe_scuola_fioramonti_cattolici_news-4768345.html
https://www.avvenire.it/attualita/pagine/crocifisso-in-aula-fioramonti

Tra l'altro mi pare che lo stesso Islam, nel Corano, riconosca in Gesù il Messia. A parte qualche divergenza sulla sua crocifissione...
fonte: 

https://it.wikipedia.org/wiki/Ges%C3%B9_nell%27islam
https://www.islam-guide.com/it/ch3-10.htm 

Quindi, tornando al nostro crocifisso, è evidente che è più semplice e sbrigativo rimuovere da una parete un "povero Cristo" che in fondo non fa male a nessuno, piuttosto che l'amianto che avvelena migliaia di studenti e docenti.
fonti:
https://ilsalvagente.it/2019/06/02/amianto-2400-scuole-e-350mila-studenti-a-rischio/
https://www.ediliziascolastica.it/normativa/1704/
https://www.orizzontescuola.it/amianto-nelle-scuole-ona-50-mila-docenti-a-rischio/

Assurdo, pazzesco e ipocrita! Soprattutto quando alla Pubblica Istruzione, nel nome di un laicismo spesso strumentalizzato, si aggiunge pure l'opinione della Chiesa stessa che afferma che "togliendo i crocifissi dalle aule si farebbe un favore alla Lega". Che c'entra in tutto questo la Lega, e magari anche Salvini? Siamo, o no, un Paese cattolico e cristiano? Sono secoli che il simbolo della croce ci ricorda il sacrificio e la sofferenza di Gesù. Vogliamo forse rinnegare le nostre radici? E allora, di cosa stiamo parlando? 

Mi piacerebbe sapere qual è l'opinione di papa Francesco... Intanto, in proposito, ho trovato questo. Che non credo dia adito a dubbi:
https://www.uccronline.it/2016/04/07/papa-francesco-il-crocifisso-resti-nei-luoghi-pubblici-no-al-laicismo-pagano/ 
https://www.uccronline.it/2018/07/25/crocifisso-in-aula-per-salvini-e-lega-anche-il-papa-si-lamento-della-paganita-laicista/ 
https://www.vaticannews.va/it/papa/news/2018-03/papa-francesco---guarda-il-cristo-crocifisso-.html 

Se fossi ancora studente e mi togliessero il crocifisso dall'aula, me ne porterei uno da casa e me lo metterei sul banco accanto ai libri e ai quaderni. Voglio proprio vedere chi me lo farebbe togliere.
E a Natale, sempre sul banco, mi farei pure l'albero e il Presepe!